Vendita notebook Roma: come acquistare un notebook

Assistenza pc: foto
Assistenza PC: le nostre impressioni su Windows 8 … e le vostre?
aprile 30, 2018
Sicurezza Mac attacco virus: foto
Sicurezza Mac attacco virus
maggio 4, 2018

Vendita notebook Roma: come acquistare un notebook

Vendita notebook roma: foto

Vendita notebook Roma: prima di procedere all’acquisto, ovviamente, devi essere sicuro che il computer che ti piace sia adatto alle tue esigenze e sia, soprattutto, un prodotto valido.

Cominciamo con la domanda fondamentale che dobbiamo porci per iniziare a restringere la nostra ricerca: “Qual è il budget che attualmente abbiamo a disposizione?”
Grosso modo possiamo dividere i notebook in tre fasce di prezzo:
– Una fascia media, ma comunque molto valida, è oggi compresa tra i 350 – 500 euro ;
– Una fascia medio-alta che parte dai 500 e arriva circa agli 800 euro;
– La fascia top di gamma che può superare anche i 1000 euro.

La seconda domanda che dobbiamo proci è sicuramente “A cosa ci serve il computer che stiamo acquistando?”
Rispondendo a questa domanda riusciremo a capire due aspetti fondamentali da non sottovalutare in fase di acquisto di un nuovo notebook:
1 – le caratteristiche del computer che maggiormente si adattano al nostro caso ( capacità grafica, velocità del processore, RAM, durata della batteria …);
2- le dimensioni ideali del notebook da acquistare. Esistono infatti notebook cha vanno dai 13 ai 18 pollici. Un notebook con uno schermo che supera i 15’’ inizia ad essere difficile da trasportare ma, d’altro canto, avendo un diametro di dimensioni maggiori facilita sicuramente il lavoro affaticando meno la vista e ci consente di giocare o guardare film in maniera molto più comoda.

Una volta che abbiamo chiarito le nostre idee rispondendo a queste due domande fondamentali possiamo passare alla seconda fase : la valutazione tecnica dei notebook che sono in commercio.

Non sottovalutare il processore

Partiamo dal primo componente da valutare e da non sottovalutare: IL PROCESSORE.
Un portatile di fascia media deve essere come minimo un dual core da 2,00 Ghz (preferibilmente Intel, anche se ultimamente, la casa concorrente AMD produce dei validissimi prodotti).
Per quanto riguarda la RAM bisogna evitare assolutamente i computer con meno di 4 Gb di memoria, in quanto con i programmi recenti potrebbero non essere in grado di soddisfare tutte le nostre esigenze. Un computer con 2 Gb di RAM è consigliato solo se usi il PC a livello domestico per fare piccole operazioni (leggere la posta elettronica, elaborare documenti, navigare sul web …)

Scheda video

Per quanto riguarda la SCHEDA VIDEO dovete valutare l’acquisto in base alle vostre esigenze:
– Se utilizzi il computer per piccole operazioni di ufficio, potrebbe bastarti benissimo una scheda video integrata;
– Se invece utilizzi il computer per giocare con videogame di ultima generazione, per elaborare progetti AutoCAD, Photoshop o, comunque, lo utilizzi per lavori graficamente impegnativi, il consiglio che possiamo darvi è acquistare un prodotto che abbia una scheda video con memoria dedicata (non meno di 1 Gb)

Altri  aspetti che molti sottovalutano in fase di acquisto di un notebook sono la potenza e la velocità dell’ HARD DISK. Per quanto riguarda questo componente, infatti, è da prediligere gli hard disk da 7200 rpm rispetto allo standard 5400rpm. E’ però difficile per un portatile trovare un hard disk che giri a 7200rpm (cosa che invece è comunissima per i PC fissi) soprattutto se si tratta della fascia media.
Per quanto riguarda la grandezza, direi che lo standard 500Gb va più che bene, a meno che non abbiate grosse esigenze di storage.

Passiamo ora alla BATTERIA: i valori che dovete tenere in considerazione sono le celle e i milliampere/ora (mAh). Noi consigliamo una batteria da almeno 6 celle che garantisca, come minimo, 4-5 ore (ovviamente il tempo dipende molto dall’utilizzo che fate del computer).
Naturalmente più alti sono i valori di celle e mAh, più la batteria è qualitativamente migliore.

Ultimo capitolo da tenere in considerazione è relativo alla qualità dei materiali.
Bisogna fare molto attenzione a questo aspetto, anche se può sembrare solo un fattore estetico. In realtà un computer che è costruito con materiali scadenti ti potrebbe portare un giorno ad avere problemi di temperatura, malfunzionamento del mouse integrato e potrebbe essere molto difficile scrivere se ha una tastiera scomoda. Questo non significa che dovete acquistare un prodotto top di gamma, ma dovete stare attenti in fase di acquisto cercando di non fare troppo caso a qualche decina di euro di differenza tra un prodotto e l’altro.

Chiariti tutti questi aspetti, dovresti essere pronto ad acquistare il notebook che fa al tuo caso ma, prima di concludere, vorrei parlarti anche di due particolari computer portatili che puoi trovare in qualsiasi negozio di elettronica o informatica:gli ultrabook e i netbook.

Gli ultrabook sono portatili di fascia molto alta. Sono leggeri, facili da trasportate e molto potenti.
Hanno hard disk SSD (drive a stato solido) molto più veloci e batterie che durano molto di più rispetto a quelle di un normale notebook. Peccato per il loro prezzo, quasi proibitivo, che va dai 900 ai 1500 euro.

I netbook, al contrario degli ultrabook, sono portatili con caratteristiche piuttosto limitate e sconsigliati se utilizzati per lavorare. Il loro prezzo (250-400 euro) è sicuramente alla portata di tutti, ma il display piccolo (che non supera i 12 pollici), la scarsa durata della batteria e la velocità del processore, generalmente molto scarsa, di certo non lo rendono un prodotto affidabile.
Per questo se avete l’esigenza di un prodotto facilmente trasportabile, possiamo consigliarvi un tablet che, a livello di qualità-prezzo, è decisamente migliore rispetto ai netbook.